Marco Ferreri

ferreri19Deserti/ rovine. I film apocalittici di Marco Ferreri

Intervista di Monica Repetto, tratta dal testo Apocalisse e cinema

In principio era la parola..

Ormai non c’è solo l’inutilità della parola, c’è l’impossibilità della parola. Perchè per me è ormai talmente deteriorata che non serve più . Certo si continua sempre a parlare ma i termini amore, odio, tutte queste invenzioni non servono più.

Eppure la persone continuano ad amarsi e odiarsi..

Continuano a fare delle cose che chiamano amore ed odio. Però chiamano delle cose con delle parole che non sono adatte a rappresentare quello che stannoo facendo. E poi, la parola è un’invenzione di chi comanda, è l’invenzione del sistema.

ferreri4Anche lei ha messo la parola nel suo cinema..

Dipende.. In Dillinger è morto non c’è parola. Oppure se la uso, la uso, ma non è più utile. E’ un male obbligatorio. Orrore, morte, vita, onestà, tutti questi termini sono stati inventati e messi, preparati, per comandare la gente in modo differente da quanto ormai avviene. Vogliamo parlare dell’ Apocalisse.. la parola viene prima.. Passata l’ Apocalisse non puoi usare gli stessi sistemi che usavi prima. La parola è all’inizo, poi ci sono i modi di parlare e poi arriva l’Apocalisse. E dopo l’Apocalisse è inutile, tutto è finito, al più si continua a parlare con un’ombra di parola.

Però, ad esempio, in Dillinger, tutti muoiono, poi c’è il mare o una donna col bambino.

Stavamo parlando della donna col bambino .. certo la donna col bambino ci sta, ma è un’altra cosa. Una donna con i bambini ha i suoi sistemi, ha sempre avuto un rapporto al di fuori della parola. La parola è maschile, una donna col figlio è un rapporto di carne. La prima volta, un bambino tocca le prime tette toccando la madre, la madre gli pulisce il culo, gli tocca i coglioni, insomma, tutto un dialogo al di fuori della parola.

Lei sembra avere un concetto di donna molto lontano della misoginia di cui spesso la si è accusata.

L’immagine della  donna che aveva la gente che mi diceva che io sono misogino, era quello della Madonna. Arrivavano con i vecchi concetti del Galateo:  la donna è la mamma è la Madonna e tutto quanto. Io penso che adesso le donne siano meglio degli uomini …

ferreri18In Chiedo Asilo fa dire  Benigni che la tv è una finestra sul mondo, “disintegra il corpo,diverte lo spirito o viceversa ..

E’ inutile parlare della tv in Italia. Qui si parla tanto di Tv, ma la tv è legata a uno che vuole essere padrone della tv e anche padrone d’Italia. Nelle altre parti del mondo è un’altra cosa .. E’ davvero la finestra del mondo.

In Tv c’è anche un modo di usare un modo di udsare le immagini diverse da quello del cinema.

Certo al cinema erano immagini anarchiche, politiche. La Tv è differente.

Tornando all’Apocalisse. L’ultimo di una serie di flagelli è rappresentato da una stella chiamata Assenzio che precipita sulla terra e inquinua tutte le acque. In ucraino Assenzio si chiama Cernobyl.

Cernobil non è niente. Tutto il mondo parla di Cernobyl, era già da 100 anni che c’era il nucleare.Prima di Assenzio c’erano già stati tutti i morti con le atomiche durante la guerra. Cernobyl ce l’hanno fatto riguardare più direttamente perchè era russo, nello stesso tempo ci sono fughe pure adesso nelle centrali atomiche francesi. Quello che colpisce è che Cernobyl è la Russia.. L’inquinamento atomico è un fatto certo, ma adesso c’è dell’altro, il mondo futuro sarà sotto i batteri, i microbi. L’altra malattia .. ebola per esempio.. Di ebola ce ne sono tremila prima di uscire. Pensa quanti ebola stanno ancora in questo tappeto, quì sotto ci sono trenta milioni di esseri che stanno che si stanno muovendo, e uno magari si scoccia e un giorno salta fuori. Camminiamo sempre pronto a .. sono terribili, feroci, se tu li vedi sono brutti; si vedono la microscopio elettronico.

Sarà che comunemente non si vedono, e fanno meno paura.  

Infatti, ma l’immaginazione funziona solo se ci parli, allora scatta.

Oggi, insegnerebbe sempre la rivoluzione ai bambini di tre anni ?

I bambini è meglio che facciano la rivoluzione a cinque anni, devono arrivare a dire :  lasciateci stare che facciamo le scoperte che vogliamo.

ferreri6Lei ha figli ?

No, non li ho voluti apposta per questo, perchè non credevo di lasciarli liberi. I bambini devono fare, noi non lo sappiamo ancora. L’uomo non ha mai fatto la scoperta. Non è arrivato mai alla fine delle sue scoperte.Subito a 5 mesi, 6 mesi, i bambini vengono bloccati: gli si dice: lascia perdere, sappiamo gia noi come va il mondo, abbiamo già scoperto tutto noi. Invece noi abbiamo bisogno di sapere dal bambino come è il mondo.

Allora siamo ancora all’inizio, non c’è tempo dell’ Apocalisse.

No, c’è già stata l’Apocalisse. Chiamala come vuoi, sta lì da vant’anni. C’è stata, è tutto cambiato. Adesso bisogna inventare l’uomo. Bisogna discutere. Una volta c’erano i Soviet, bisogna fare dei soviet mondiali oppure lasciare e vedere i ragazzini come se lo inventano loro il mondo. Noi abbiamo inventato Dio perchè abbiamo ucciso l’uomo. Da qualche parte bisogna ricominciare. Tutti parliamo della coppia .. la coppia .. Qual’è il problema della coppia. Bisogna ricominciarla. Tra vent’anni non ci sarà più uno che lavora, pensa un pò. che si farà se non si reinvanta l’uomo. Non ci sono più impieghi , altro che due milioni di posti di lavoro, nè quì, ne a Roma, a Parigi, in Cina. L’Italia è fuori. è un’altra cosa, non so, un paese che s’è chiuso in un bozzolo. Forse noi eravamo destinati a stare verso l’ Africa. Forse doveva essere un paese africano, non so, con Napoli capitale del Mediterraneo.

Napoli capitale del Mediterraneo, e i bambini al potere !

I bambini al potere ! Bisogna scoprirli, stare a vedere ..

ferreri14Lei qualche scoperta l’ha già fatta ?

No, io sto vedendo .. beh qualche scoperta l’ho già fatta: che non vince mai, e la donna sessualmente è più forte dell’uomo. Una donna può fare l’amore venti volte al giorno e l’uomo riescea farlo tre. Allora su questo presupposto già devi cambiare tutto.

Vuol dire che le donne hanno un ruolo diverso ?

Eh si, oppure vuol dire che la coppia si deve rompere tutto, tanto bisogna rifare tutto. Dopo l’Apocalisse bisogna reiventare tutto.

In Il seme dell’uomo , i due protagonisti tentano dopo la distruzione totale di reiventare un uomo nuovo e falliscono ..

Beh, perchè sono già grandi, un mondo nuovo mica nasce lo puoi inventare così. L’unica cosa che penso è che bisogna lasciare la sperimentazione al bambino. Vedere cosa ne esce di più, vedere come orientarsi.Oppure stare insieme di più, parlare, cantare, fare tutto quello che vuole, e vedere da loro. Perchè intanto i problemi sono altri. quello del lavoro è una scusa. Perchè meno posti di lavoro ci saranno più soldi usciranno, perchè il mondo va avanti, c’è una tecnologia. Si può fare una casa con 150 lire, poi  lo stato deve essere assolutamente assistenziale, deve accompagnare.. molti uomini, donne e bambini che stanno cantando nei campi. Il mondo rimane uguale, c’è sempre la stessa carta igienica nei gabinetti, però i mondo è finito. All’inizio si andava in America seduti sulle navi dove sotto c’erano settecento schiavi di cui ne morivano dieci l giorno, le parole di libertà sono nate su queste cose. Ma in tutto il mondo, questo è un esempio. Anche le parole della democrazia in Grecia, che somiglia molto all’Italia di adesso, sono nate sui tiranni.

La sua visione è contradditoriamente in bilico tra ottimismo e pessimismo ..

Non sono un ottimista in assoluto. Sono ottimista sulla questione dell’uomo, dico che bisogna reiventare, è obbligatorio, se no che fai ? Se no l’armonia non la puoi trovare. restato senza lavoro che fa l’uomo che era abituato a lavorare ? Ti ripeto, mettersi nella campagna, osservare gli animali, cambiare e diventare un’altra cosa. Non io, io muoio, ma quelli che restano, quelli di trent’anni. Quelli di trent’anni sono un supporto per i bambini appena nati o quelli non ancora nati.

I trentenni oggi si possono permettere di fare figli ?

Beh, certo.

ferreri10

Intervista tratta dal testo Apocalisse e Cinema

a cura di Elio Girlanda

Carlo Tagliabue

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: